Come i viaggiatori esperti ben sanno, i viaggi lunghi possono avere ripercussioni sul corpo e sulla mente. I voli, i viaggi in auto di lunga distanza e intere giornate passate in treno ci obbligano a stare seduti per diverse ore in uno spazio ristretto. Fortunatamente, la famosa istruttrice di yoga e influencer del benessere Charlotte Dodson ci ha dato dei suggerimenti da mettere in pratica prima, durante e dopo il viaggio per viaggiare in modo sano.

La serenità in viaggio

La serenit in viaggio

I viaggi rappresentano un’ottima opportunità per promuovere la serenità, può essere un metodo di “meditazione attiva” mente-corpo. Consiste nel concentrarsi in modo rilassato e non critico sui propri pensieri, sul respiro, sull’ambiente circostante e sulle sensazioni fisiche. Ecco alcune semplici tecniche da provare.

  1. Prestate attenzione: durante il trasferimento da un luogo a un altro, mettete in pausa i vostri pensieri. Concentratevi sul respiro e assimilate tutto ciò che accade intorno a voi. Fate attenzione a come reagite alla situazione senza analizzarla o giudicarla eccessivamente.
  2. Respirate: inspirando con il naso ed espirando con la bocca, respirerete in modo lento e cosciente dando la possibilità ai nervi di fare una pausa e ai sistemi fisiologici di prendere distanza dai pensieri della mente. Inoltre, un sacchetto profumato alla lavanda vi aiuterà a calmare i sensi, mentre una pasticca alla menta allevierà le tensioni interne.
  3. Concentratevi su una cosa alla volta: un itinerario di viaggio ricco di attività pianificate in anticipo può farvi sentire soffocati all’idea di tutto ciò che dovete fare. Anche se è bene programmare la giornata, cercate di concentrarvi sull’attività corrente; inoltre, ricordate di fare le cose secondo il ritmo a voi più consono.

Il carburante giusto per andare avanti

Il carburante giusto per andare avanti

È difficile evitare cibi poco sani nel migliore dei casi, ma quando ci si trasferisce di fretta da un aeroporto all’altro, oppure quando si sta seduti in aereo e si è in attesa del volo, può essere difficile nutrirsi in modo sano.

A tal riguardo, può essere utile preparare degli snack da mettere nel bagaglio a mano. Provate con una combinazione di frutta fresca e secca in buste con chiusura a zip individuali: anacardi e mirtilli rossi, mandorle e uva passa, noci macadamia e mango, le combinazioni sono infinite. Inoltre, la frutta fresca, come banane, arance, mele e frutti di bosco, sono un’ottima fonte di energia. È bene bilanciare gli snack alla frutta con snack a base di verdure miste. Tagliate e mettete in una busta carote, gambi di sedano o teste di broccoli, accertandovi di portare un condimento sano e appetitoso: un mix semi di sesamo, succo di limone e aglio, ad esempio, rappresenta un’ottima scelta.

Continuare a muoversi in viaggio

Continuare a muoversi in viaggio

La pressione che esercitiamo su mente e corpo durante un viaggio a lungo raggio può essere molto intensa. Se fate un volo lungo, alzatevi e camminate lungo l’aereo ogni due ore per mantenere attiva la circolazione. Bevete inoltre molta acqua: cercate di bere uno o due bicchieri di acqua (o circa 300 ml) ogni ora di volo.

Gli strumenti più importanti a vostra disposizione sono le tecniche di stretching. Provate a seguire regolarmente questo programma semplice di esercizi e respirazione durante i viaggi, così da aiutare la circolazione.

Ogni ora:

  • Bevete un bicchiere d’acqua
  • Stiracchiate le dita delle mani e dei piedi
  • Piegatevi in avanti sulle gambe
  • Ruotate testa e spalle
  • Massaggiate i palmi, partendo dal pollice e frizionando ogni dito
  • Abbassate e raddrizzate le spalle
  • Ruotate lentamente il dorso
  • Mettete i palmi sugli occhi
  • Respirate profondamente fino alla pancia
  • Massaggiate i lobi delle orecchie con le dita

Ogni due ore:

  • Camminate lungo l’aereo
  • Scuotete gambe e braccia
  • Stiracchiate le gambe
  • Piegate le dita dei piedi e rilasciate
  • Piegate lentamente la testa in avanti
  • Alzate le spalle, rilasciando lentamente
  • Ruotate la testa con movimenti circolari
  • Massaggiatevi le testa con la punta delle dita
  • Sedetevi diritti, con la spina dorsale dritta
  • Espirate alcune volte in modo profondo
  • Ruotate il dorso per stirare la schiena
  • Abbassate il mento e sbadigliate aprendo bene la bocca
  • Rilassate i muscoli facciali
  • Contraete le natiche alcune volte
  • Bagnatevi la faccia con dell’acqua

Esempi di esericizi al vostro arrivo

Quanto arrivate a destinazione riposatevi e recuperate. Per aiutare il corpo ad abituarsi a un nuovo fuso orario, adeguatevi immediatamente alla nuova ora. Se è possibile, provate a fare degli esercizi all’aria fresca quando atterrate.

Dopo un volo è bene riallineare la spina dorsale, creare più apertura nei fianchi (possono diventare molto contratti a causa dello stare seduti in uno spazio ristretto), e contribuire a combattere il jet lag e la generale stanchezza riconducibile al viaggio. Quale grande promotrice dei numerosi vantaggi derivanti dallo yoga, penso che questa fase del viaggio sia un’ottima opportunità per provare degli esercizi basati sullo yoga.

Torsione corporea da distesi

Torsione corporea da distesi

Questa posizione aiuta a disintossicare gli organi interni e ad alleviare il dolore lombare. Stendetevi sulla schiena con le ginocchia raccolte sul petto. Distendete le braccia ai lati, premendo in modo fermo con le spalle. Mentre espirate, abbassate le ginocchia verso destra. Tenete la testa al centro oppure guardate a sinistra. Mantenete la posizione per uno o due minuti. Utilizzate i muscoli addominali per riportare le ginocchia al centro. Ripetete sull’altro lato.

Stiramenti del corpo

Stiramenti del corpo

Dopo un lungo volo, combinate le posizioni del gatto e della mucca per stirare delicatamente il collo e la spina dorsale. Mettetevi a carponi su un tappetino per yoga o un pavimento dotato di moquette o tappeto. Le ginocchia devono essere direttamente sotto i fianchi, mentre i polsi devono essere direttamente sotto le spalle. Tenete la testa in posizione neutra. Mentre inspirate, sollevate il petto verso il soffitto, lasciando che la pancia si abbassi verso il pavimento. Questa è la posizione della mucca (raffigurata in alto a sinistra). Mentre espirate, arrotondate la colonna vertebrale verso l’alto rilasciando il petto e la testa verso il pavimento. Questa è la posizione del gatto (raffigurata in alto a destra). Ripetete la sequenza da cinque a 10 volte.

Piedi sollevati

Piedi sollevati

Questa posizione consente di distendere i tendini delle ginocchia, drena l’accumulo di liquidi dai piedi e dalle caviglie e migliora la circolazione. È un’ottima posizione per invertire gli effetti del volo. Sedetevi con i fianchi che toccano una parete e sollevate le gambe lungo la suddetta, mentre state sdraiati sulla schiena. Mantenete la posizione per cinque o dieci minuti. Se avete a disposizione solo dieci minuti per fare yoga, questa è la miglior posizione da provare.

La scoperta del mondo non dovrebbe mai essere a spese della vostra salute o del vostro benessere. Provate alcuni di questi esercizi ispirati a FLYWELL per fare in modo che il vostro viaggio sia tanto bello quanto la destinazione.

Charlotte Dodson è una famosa istruttrice di yoga e influencer di Instagram, che conta tra i propri clienti stelle di Hollywood e membri delle famiglie reali. Ha creato FLYWELL: un programma interattivo e completo di bordo sul benessere, che consente a chi viaggia per lavoro o per piacere di stare bene durante il volo e sentirsi freschi e riposati allarrivo.

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti