Volete organizzare un viaggio in una città europea all’insegna della cultura? Lasciatevi ispirare da Jill Starley-Grainger, ex redattrice della rivista di viaggi Which? Travel.

Porto

Porto

Perché andare?
In questa città dallo stile di vita rilassato, potete organizzare itinerari turistici, ammirare l’incantevole fiume Duero ma anche riposarvi sorseggiando del buon vino.

Cosa fare a Porto
Patria dell’omonimo vino, seconda città più grande del Portogallo e da tempo immemore importante città portuale, è caratterizzata da un continuo via vai di imbarcazioni che trasportano vino dentro e fuori le pittoresche darsene sul fiume Duero. La città si sviluppa principalmente sul lato nord del fiume ed è costituita da un insieme di costruzioni variopinte affacciate sulla riva. Percorrendo i ripidi vicoli lastricati e lasciandovi alle spalle le abitazioni in pietra gialla del quartiere Ribeira, non vi sarà difficile immaginare come sia stata Porto nel Medioevo.

La parte più movimentata della città si trova attualmente più a ovest, nella zona di Baixa. Affacciandovi nell’atrio della stazione ferroviaria São Bento resterete senza fiato: le quattro pareti sono decorate con stucchi e fregi su piastrelle bianche e blu, raffiguranti i momenti salienti della storia della città. Potete poi visitare la Sé, la cattedrale di Porto, costruita nel XII secolo e anch’essa ricca di squisite decorazioni. Oltre alla suggestiva architettura, la Sé offre alcune delle migliori viste panoramiche della città.

Non può mancare una passeggiata per le vie che circondano la Chiesa dei Chierici (Igreja dos Clérigos), con il suo caratteristico campanile ricavato da una torre barocca, sorseggiando un Porto Tonic fresco, il popolare cocktail locale. Date una sbirciatina alla Livraria Lello, una libreria fondata nel 1906 e meta amata da JK Rowling, che ha vissuto a Porto nei primi anni Novanta (nella foto sopra). Si dice che il Ghrigoro di Flourish & Blotts, descritto nella saga di Harry Potter, sia ispirato proprio a questa libreria.

Dove soggiornare
Gli eleganti interni a tema teatrale, la comoda posizione nei pressi di São Bento e la prima colazione a buffet ricca di dolci appena sfornati, uova strapazzate e bottiglie di spumante vi faranno sentire un VIP al’Hotel Teatro, una struttura chic per tutte le tasche.

Suggerimento salva denaro
Invece di attraversare il fiume Duero per raggiungere il quartiere Gaia, che accoglie numerose cantine per la degustazione del vino Porto, gustate i diversi vini d’annata nel centro della città, evitando così di dover pagare costose maggiorazioni.

Budapest

Amex Viaggi Budapest
Foto: Dávid Szente, Gyermekvasút

Perché andare?
La capitale ungherese si sente sulla cresta dell’onda, come se fosse all’apice della grandezza dopo la dominazione sovietica. I suoi cittadini si sono ripresi tutto, dai fastosi edifici ai vecchi mercati, dove hanno aperto negozi, bar e ristoranti dallo spirito decisamente bohémien.

Cosa fare a Budapest
La prima meta da visitare è senza dubbio il maestoso Ponte delle Catene (Szechenyi Lánchíd), eretto nel XIX secolo, che attraversa il fiume Danubio. Da qui potete vedere il lato Buda della città ergersi su una collina a occidente mentre a oriente, a valle, si trova Pest, la parte pianeggiante della capitale. Programmate una visita ai bastioni del Castello di Buda per ammirare il panorama della città oppure fate un giro sulla Children’s Railyway, con il suo esclusivo percorso (nella foto sopra). Gestito da bambini in età scolare (sotto l’attenta supervisione degli adulti), questo treno prevede diverse fermate nei punti più popolari della capitale, offrendo ai viaggiatori un mezzo di trasporto, viste panoramiche e una storia intrigante da raccontare ad amici e parenti al rientro a casa.

Oltre al lato Buda, anche il lato Pest offre diverse attrazioni da inserire nel vostro itinerario. Qui potete passeggiare per strade fiancheggiate da facciate in stile Art Nouveau o fare un salto nei “Ruin bar”, i pub improvvisati negli edifici abbandonati. Quando siete stanchi di camminare, trovate ristoro in una delle tante spa pubbliche accessibili a qualsiasi portafoglio, come le Terme Széchenyi, attive dal XIX secolo.

Anche se un po’ decentrato, vale la pena visitare il Parco della Memoria, un museo a cielo aperto che ospita decine di statue dell’era comunista, trasferite qui dal centro della città, e numerose altre testimonianze del passato sovietico della città.

Dove alloggiare
Gli alberghi della città sono tra i più economici in Europa. Consigliamo l’elegante e nel contempo conveniente Buddha-Bar Hotel, situato nel cuore pulsante della capitale, nel lato Pest.

Suggerimento salva denaro
Prima di partire valutate l’acquisto di una Budapest Card, che può essere utilizzata per il trasporto in tutta la città e offre l’ingresso gratuito o scontato ad alcune attrazioni, luoghi di interesse e ristoranti.

Lille

Amex Viaggi Lille

Perché andare?
Con la sua architettura Belle Epoque e fiamminga, i caffè all’aperto, i negozi di antiquariato e le strade alberate, Lille offre tutti i vantaggi di una città ma con la calda e accogliente atmosfera di un affascinante villaggio francese.

Cosa fare a Lille
Perdetevi nell’affascinante città vecchia, Vieux-Lille. Percorrete le strade lastricate fiancheggiate da edifici in pietra e mattoni dai tetti spioventi, negozi di antiquariato e bar all’aperto. Fate una sosta da Meert e gustate i deliziosi dolci per ricaricarvi per le vostre passeggiate.

Valutate l’acquisto del City Pass Lille che, a una tariffa forfettaria, offre l’ingresso gratuito o scontato a oltre 30 siti, come ad esempio gli edifici del XV secolo del Museo Hospice Comtesse, un ospedale che per secoli è stato gestito da suore e poi trasformato in museo. A soli dieci minuti di cammino a est del Museo Hospice Comtesse, potete visitare il Musée des Canonniers, un museo militare dove sono esposti artefatti militari, tra cui il famoso sistema di artiglieria Gribeauval, donato da Napoleone Bonaparte.

Subito a nord della Città Vecchia potete visitare la casa dove è nato Charles de Gaulle nel 1890. Questa visita offre una breve panoramica della vita dell’ex generale e statista francese.

Dopo aver esplorato le vie del centro storico, regalatevi una vista a 360 gradi della città dai 104 metri di altezza della torre campanaria di Lille, l’edificio comunale più alto della Francia (nella foto sopra). Scaldate le gambe prima di imbarcarvi in questa impresa, perché occorre salire 100 scalini prima di raggiungere l’ascensore che vi condurrà in cima.

Dove alloggiare
Non capita spesso di trovare servizi spa in un hotel a tre stelle, ma presso l’Urban Hotel & Spa, a 2 km dalla Città Vecchia, gli ospiti possono utilizzare gratuitamente la sauna e il bagno turco e soggiornare in camere con un tocco vintage anni Trenta.

Suggerimento salva denaro
Se arrivate ai primi di settembre portate una valigia vuota. In questo periodo, infatti, ha luogo l’appuntamento annuale Braderie de Lille, il più grande mercato delle pulci d’Europa, dove troverete occasioni a bizzeffe.

Praga

Amex Viaggi Prague

Perché andare?
Regalate alla vostra dolce metà una gita in una delle città più romantiche d’Europa, con le sue strade lastricate, le tipiche torri medievali in pietra e i vicoli nascosti che rivelano i capolavori architettonici dell’Art Nouveau.

Cosa fare a Praga
Impostate il vostro orologio in modo da arrivare a Piazza della Città Vecchia allo scoccare dell’ora e assistere così allo spettacolo offerto dai quadranti, le statue e i pianeti che compongono l’orologio astronomico funzionante più vecchio del mondo, risalente al 1410. Dopo aver scattato fotografie dei maestosi edifici centenari che circondano la piazza, camminate fino al meraviglioso Ponte Carlo, completato nel XV secolo e fiancheggiato da 30 statue barocche (nella foto sopra).

Mentre girate per la Città Vecchia, guardatevi intorno per non perdere i capolavori dell’arte ceca, inclusa la scultura “Man Hanging Out” (L’uomo Sospeso), una statua di Sigmund Freud sospeso dall’alto di un edificio in corrispondenza dell’incrocio tra le strade Husova e Skorepka.

Salite su per la collina fino al Castello di Praga, un gruppo di edifici, chiese e giardini realizzati tra il X e il XX secolo. Visitate le cattedrali dorate, le vaste sale dove un tempo i cavalieri si sfidavano in tornei e il vicolo caratterizzato da negozi e case medievali. Successivamente, tornate nella Città Vecchia per una passeggiata rilassante, prendete fiato per poter poi salire in cima a una delle numerose torri medievali accessibili al pubblico e godervi una vista panoramica della città.

Dove alloggiare
Bellissimo albergo a quattro stelle vicino alla Piazza della Città Vecchia e al Ponte Carlo, con tariffe super convenienti, carta da parati e lampadari, il Friday Hotel è il numero uno tra gli alberghi di lusso dal prezzo conveniente.

Suggerimento salva denaro
Cambiate il vostro denaro in corone prima di partire per evitare commissioni e sovrattasse, poichè le carte di credito non sono sempre accettate nella Repubblica Ceca. Inoltre, verificate che il museo di Praga che avete scelto di visitare offra la possibilità di ingresso gratuito. Difatti, molti musei offrono questa possibilità in determinati giorni della settimana o in determinate fasce orarie.

Berlino

Amex Viaggi Berlino

Perché andare?
La Berlino moderna è un magnete che attira le più creative personalità d’Europa, è caratterizzata da uno spirito giovanile ma anche da un continuo rimando al passato: sarete infatti costantemente catapultati nel commovente ricordo della storia del XX secolo.

Cosa fare a Berlino
Saltate su una bicicletta, che potete noleggiare a costi contenuti presso una delle numerose stazioni di bike sharing “nextbike”, presenti in tutto il centro della città, e pedalate attraverso l’immenso e rigoglioso parco Tiergarten. Lungo questo pittoresco itinerario panoramico costeggerete il palazzo presidenziale e numerosi fiumi e laghi navigabili.

Scendete dalla bici nel quadrante orientale del parco, accanto all’Holocaust Memorial per un momento di riflessione solenne. Camminate tra gli enormi e imponenti pilastri rettangolari, visitate lo straziante museo per poi incamminarvi per alcuni minuti a nord verso la Porta di Brandeburgo, realizzata nel XVIII secolo (nella foto sopra). Punto chiave della separazione tra la Berlino Est e Ovest, la porta è stata cornice di numerosi discorsi, inclusi quelli pronunciati da JFK e Obama. Da qui potete ammirare la facciata neo-barocca e la cupola di vetro del maestoso Palazzo del Reichstag, dove si riunisce il Parlamento tedesco.

Per concludere, tornate nella Berlino del XXI secolo e visitate gli splendidi quartieri di Prenzlauer Berg e Friedrichshain tra negozi, gallerie d’arte, ristoranti e bar.

Dove alloggiare
L’economico hotel TRYP Berlin Mitte è abbastanza centrale per consentire di raggiungere a piedi la Porta di Brandeburgo in mezz’ora ed è caratterizzato da un elegante design rosso, bianco e nero che lo rende più lussuoso di quanto non possa suggerire il suo prezzo.

Suggerimento salva denaro
Non occorre pagare per salire in cima alla famosa Fernsehturm, la Torre della televisione, e vedere la città dall’alto. Potete godere viste mozzafiato del centro di Berlino dal tetto del
Reichstag, completamente gratis, ma solo prenotando in anticipo.

Pronti a pianificare la vostra prossima gita europea low cost? Fate clic su “Prenota ora” per avviare la ricerca.

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti