Scopri il mondo attraverso i look esclusivi di città decisamente chic. Quattro esperti di moda definiscono il modo in cui la loro città natale si esprime in termini di stile e bellezza, e proseguono svelando i luoghi assolutamente da non perdere per confondersi tra le gente del posto

Londra

Londra

Sorrel Kinder, stylist ed ex caporedattrice moda della rivista Stylist

“Lo stile e l’atteggiamento di Londra verso la bellezza e la cura della persona sono molto rilassati e aperti, grazie alla diversità culturale della città. La zona in cui vivi può influenzare molto il tuo stile. Nel complesso, però, lo stile è dinamico, accessibile e creativo; solo quando ho iniziato a passare del tempo in ogni stagione nelle altre capitali della moda ho capito quanto è aperta la mentalità londinese, grazie alle nostre grandi boutique indipendenti, agli stilisti emergenti e all’apporto del British Fashion Council.”

Dall’agendina di Sorrel:

“Un nuovo stilista da tenere d’occhio è Marques’Almeida; una grande boutique indipendente è Goodhood, nella zona est di Londra; tra le nuove destinazioni per lo shopping c’è Redchurch Street alla stazione di Shoreditch per brand mid-market; e per la moda londinese indipendente vai a Mount Street, dove stilisti come Christopher Kane e Simon Roche hanno appena aperto negozi monomarca.”

“Per un ottimo manicure prova Dry By su Mortimer Street, un elegante nail bar con una vasta gamma di smalti per unghie di grande tendenza. Rilanciata nel 2015, The House of ELEMIS, a Lancashire Court, è il massimo del relax: tutti i trattamenti viso sono eccezionali e c’è anche una comodissima “speed spa”. Consiglio anche il brand ungherese Omorovicza, che offre alcuni dei migliori trattamenti viso di Londra e, per i capelli, George Northwood o Josh Wood”.

Parigi

Parigi

Natalie Yuksel, stylist e caporedattrice moda di Libération Next

“Parigi ha uno stile naturale. Le parigine curano molto il loro look, ma senza farlo notare. Passano ore tra phon e manicure, ma prediligono acconciature effetto “appena alzata dal letto” e le unghie sono quadrate, in colori classici o rosso impeccabile. In termini di moda, la qualità prevale sulla quantità: un maglione di cachemire, un cappotto elegante, magari un foulard di Hermès, pezzi classici da modernizzare con un paio di jeans. Classici, piuttosto che di tendenza. Ecco perché lo stile francese è così preciso e intramontabile.

Dall’agendina di Natalie:

Colette non è un segreto e neanche nuovo, ma è un classico senza tempo. Più nuovo è The Broken Arm, un concept store nel 3° arrondissement con collezioni di nuovi stilisti francesi come Jacquemus. Ha anche una caffetteria, quindi si può fare shopping, poi prendere un caffè e leggere un libro.

“Per un bel massaggio vado da Six Senses, il luogo ideale per un’esperienza davvero rilassante in un ambiente stupendo. È aperto anche la domenica, cosa piuttosto rara a Parigi.”

Sydney

Sydney

Emily Taylor, direttrice di InStyle Australia

“L’incantevole posizione sul mare di Sydney ha una notevole influenza sul suo stile. I look rilassati sono d’obbligo: denim, seta brillante, cotone fresco e maglieria leggera. Allo stesso modo, un clima temperato abbinato a uno stile di vita attento alla salute significa che la pelle (abbronzata) è spesso in mostra”.

Dall’agendina di Emily:

Camilla Boutique, per i kaftani australiani amati dalle star. L’etichetta di culto del cashmere Banjo & Matilda, per maglieria elegante con uno spirito marittimo. Tuchuzy, per i costumi da bagno più sexy di Bondi”.

New York

New York

Shibon Kennedy, stylist, direttrice artistica e caporedattrice moda

“Quello che spicca a New York è lo stile unico e personale che si vede camminando per strada, piuttosto che una tendenza specifica che detta la moda del momento. In questa città succede proprio il contrario: dal ragazzo che lavora al negozio di alimentari alla giornalista di moda, è uno stile personale e autentico che sembra giocare un ruolo importante nel creare le tendenze che si vedono in passerella e nelle collezioni della stagione successiva. Come regola generale, però, lo stile è audace, mai sobrio. I newyorchesi ci tengono molto al proprio aspetto, ma deve essere rapido, come si addice al ritmo frenetico della città.

Dall’agendina di Shibon:

“Per lo shopping, andiamo a colpo sicuro: 10 ft. Single by Stella Dallas a Williamsburg per il vintage (in particolare nella stanza sul retro, più ricco di pezzi da collezionista); Maryam Nassir Zadeh nel Lower East Side (che ha un occhio incredibile per la moda e gli oggetti per la casa… Ogni articolo è pura perfezione); Creature Comfort per una grande selezione di griffe da uomo e da donna, oltre al loro brand; Mociun a Williamsburg per casalinghi e gioielli fuori dal comune; e Clic Bookstore & Gallery a Soho, con articoli per la casa e la migliore selezione in assoluto di libri illustrati.

“Poi vai da Aire Ancient Baths per una sublime giornata di benessere; e da Takeo al ROOM Salon di Williamsburg per un taglio di capelli impareggiabile”.

Per altri consigli di stile, prova le nostre guide di Parigi o New York durante la settimana della moda o i migliori trattamenti benessere e shopping vintage a Londra. E se vuoi prenderti cura del tuo corpo, fai un salto in una spa imperdibile in una delle nostre città preferite nel mondo.

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti