PJ Perez è un nativo americano cittadino onorario di Las Vegas ed è stato corrispondente da questa città per Zagat, Rolling Stone e Time Out. Segui i suoi consigli per scappare via dalla massa

Las Vegas potrebbe non essere il primo posto che viene in mente parlando di vacanze natalizie. Ma avendo un clima mite (niente neve!) ed essendo sempre meno affollato, almeno fino a capodanno, offre molti vantaggi a chi vuole trascorrere il Natale nella Città del Peccato, come pattinare sul ghiaccio al Venetian Las Vegas e al Cosmopolitan. La pista di pattinaggio sul ghiaccio del Venetian si trova proprio fuori dalla Strip, sul canale, e ospita performance notturne di personaggi in costume, mentre la pista scoperta del Cosmopolitan è sulla piscina Boulevard del quarto piano, in uno scenario temporaneo che riproduce un parco, con panchine, buche per il fuoco e un bar completo che serve cocktail caldi. Se sei al Cosmopolitan, fermati al P3Studio, al terzo piano.

Las Vegas è seconda solo a New York tra le destinazioni di vacanza per capodanno e in quanto a magniloquenza celebrativa. Ma a chi spera di evitare i night club pieni di vip o le folle straripanti sulla Strip consiglio di provare lo Smith Center for the Performing Arts, stupendo e con influenze art-deco. Puoi proseguire con i bagordi anche dopo, prendendo un taxi per i bar e i casinò del centro.

Se sei di passaggio a Las Vegas intorno a capodanno, fermati una sera per l’evento mensile del First Friday, che attira migliaia di persone sia all’Arts District (detto anche “18b”) che al Fremont East Entertainment District, per celebrare l’arte, la musica e la cultura, e goderti i bar in movimento, il cibo degli ambulanti e gli spettacoli live. Il modo migliore per conoscere davvero la città è cogliere l’offerta creativa che i locali propongono ogni giorno e che la maggior parte dei visitatori non incontra.

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti