Francofila senza speranza e autrice del blog Lola is Beauty, la blogger Claire Oldman ci parla del tripudio dei sensi che è la primavera parigina

A Parigi i primi scampoli di primavera dopo l’inverno riportano in vita tutti i sensi. Le caffetterie sulle terrazze riaprono, affollate da parigini che si godono entusiasti i primi raggi di sole. I mercatini si riempiono di prodotti freschi di stagione e i fiorai mostrano un caleidoscopio emozionante di fiori primaverili. Una delle grandi gioie di Parigi sta nel fatto che fare qualcosa solo perché è piacevole è già una ragione sufficiente di per sé: sia che si tratti di lunga passeggiata in una giornata di sole che di assaporare gli asparagi della nuova stagione o scoprire la vostra nuova marca di profumo.

Al Table, a due passi dal mercato alimentare Marché d’Aligre, l’attenzione è rivolta all’alta qualità dei piatti di stagione, a base di carne, pesce e verdure, provenienti dai migliori piccoli produttori artigianali. Non appena il tempo lo permette, le finestre di un lato del ristorante si aprono sulla strada alberata, rendendolo così il luogo ideale in una giornata di sole primaverile. Il proprietario, il critico gastronomico e chef Bruno Verjus, tratta ogni ingrediente con riverenza per esaltarne le caratteristiche migliori. Questo è il posto in cui gli addetti ai lavori del settore alimentare vengono a mangiare nei giorni liberi.

A Parigi il profumo è una forma d’arte, con una gamma di scelte per la ricerca di un nuovo profumo che va dalle boutique multimarca ai negozietti su misura. Al Frederic Malle, ai migliori profumieri del settore è stata data carta bianca per creare i loro profumi per la casa. Nella collezione delle venti Editions de Parfums, ogni essenza ha una propria personalità distinta e porta il nome del suo creatore. En passant di Olivia Giacobetti è un sublime profumo di primavera, descritto come “Una nota semplice, lillà bianco, catturata in un istante, una pausa ai margini di un giardino di primavera.” Per trovare il tuo profumo preferito, visita uno dei tre negozi parigini di Malle’.

Parigi è una delle grandi città da visitare a piedi in qualsiasi periodo dell’anno, ma una delle passeggiate primaverili più piacevoli lungo le rive della Senna porta in Marché aux Fleurs sull’ Ile de la Cité, aperto tutti i giorni, con il mercato degli uccelli che ha luogo la domenica. Dopo aver visto tutti i bulbi primaverili in forze e ascoltato il canto degli uccelli, puoi attraversare il fiume al Pont au Change al Quai de la Mégisserie, costeggiato da vivaisti e fiorai che scaricano i prodotti sulla banchina, e da negozi di animali. Respira i profumi, goditi la vista e la sensazione del ritorno di quella inafferrabile gioia di vivere.

Foto Georgianna Lane/Garden Foto World/Corbis

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti