Città del Capo potrebbe sembrare improbabile come capitale gastronomica, ma se gratti sotto la superficie, vedrai che non è affatto strano: il secolare influsso di culture lontane, l'abbondanza di pesce, prodotti agricoli freschi e di regioni vinicole famose in tutto il mondo a due passi dal centro città. Quindi se ci pensi bene, non stupisce che di recente Città del Capo sia finita in testa alla classifica Condé Nast Traveler delle migliori città gastronomiche del mondo. Dove andare dunque per provare il meglio della tradizione culinaria di Città del Capo e delle vicine aree vinicole? Continua a leggere...

Gastronomia

Gastronomia

Sarebbe impossibile parlare della scena culinaria di Città del Capo senza un omaggio alla stella più luminosa, Luke Dale-Roberts: il suo Test Kitchen, che propone menu degustazione elaborati e creativi, occupa il 22° posto nella classifica dei migliori ristoranti del mondo, e il suo gemello Pot Luck Club, che serve piccoli piatti di ispirazione asiatica, propone uno dei migliori brunch domenicali della città (nella foto in alto). L’indaffaratissimo chef continua a espandere il proprio impero: a giugno ha inaugurato Shortmarket Club nel cuore della città, ha in cantiere un wine bar e ha da poco messo gli occhi su Johannesburg con l’apertura del suo ristorante nel rinomato Saxon Hotel. Per trovare posto in uno dei suoi ristoranti bisogna prenotare con largo anticipo, ma se ci riesci non resterai deluso.

Se sei curioso di sapere esattamente su cosa si basa la cucina sudafricana contemporanea, prenota un tavolo da Hemelhuijs nella foto in alto. Questo elegante ristorante diurno propone raffinati menù stagionali a colazione e pranzo, in cui semplici piatti tradizionali vengono impreziositi con ingredienti interessanti e impiattati a regola d’arte. Avrai qualche esitazione prima di inforchettare le tue uova strapazzate nel toast mosbolletjie o il morbido mieliepap con miele Karoo vygie e burro salato. Ma non avere timore di profanare la presentazione artistica: dacci dentro!

Siccome la bevanda più gettonata a Città del Capo è il vino, potresti avere la tentazione di non entrare in bar e caffetterie. Non farlo. La caffeina domina a Città del Capo e Truth è considerata una delle migliori caffetterie della città. Ordina un caffè latte, ma non nella tazza da asporto; lasciati sedurre dall’originale arredamento steampunk di questo spazio cavernoso. I generosi brunch sono una buona scusa per trattenersi più a lungo.

Aree vinicole

Aree vinicole

A neanche un’ora di auto da Città del Capo, le aree vinicole di Stellenbosch e Franschhoek sono visitabili in giornata, anche se è consigliabile pernottare per avere tempo di degustare tutte le varietà. La tenuta Babylonstoren (nella foto in alto e immagine principale), situata in una fattoria storica e sede dell’acclamato ristorante Babel, ha di recente aggiunto una nuova sala degustazioni e nove suite in una vecchia casa colonica, nel caso decidessi di passare qui la notte.

L’intera cittadina di Franschhoek è stata da poco rinnovata per la gioia di tutti i viaggiatori, grazie alle nuove sistemazioni offerte dal gruppo alberghiero Leeu Collection. Leeu House è un hotel boutique situato in pieno centro, mentre Leeu Estates ospita 68 ettari di vigneti nelle vicinanze.

Hai ancora fame? Niente paura, la nostra rassegna delle cose da fare a Città del Capo contiene molti altri consigli di bar e ristoranti, nonché ottimi modi per scoprire la città (e stimolare l’appetito)

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti