Chiediamo scusa ai negozi di souvenir, ma chi viaggia con stile non li prende in considerazione. Al giorno d'oggi il più importante trofeo di viaggio è scovare un pezzo unico o vintage - che sia un affare e che ti garantisca di spezzare il cuore dei tuoi amici una volta a casa. La raffinata travel editor Anna Hart ci racconta come fare shopping nel mondo come una vera professionista.

Moda vintage a Firenze

Moda vintage a Firenze

Le regole della domanda e dell’offerta non sono mai state così valide come nel mercato del vintage o dell’antichità, in cui una gran quantità di venditori fa sì che i prezzi siano molto appetibili. Così come il mobilio danese originale degli anni ’50 rimane insuperabile, la dominazione della moda italiana nel periodo compreso tra gli anni ’50 e i ’90 fa dell’Italia una destinazione da sogno per gli amanti del vintage. In entrambi i casi, meglio evitare le capitali costose che hanno prezzi alle stelle (Copenaghen e Roma) e buttarsi sulle città più piccole e abbordabili, come Aarhus e Firenze.

Firenze è la residenza delle maison Gianfranco Lotti, Gucci, Roberto Cavalli, Stefano Ricci, Patrizia Pepe e altre. Qui è possibile trovare la maggior parte delle griffe italiane a un prezzo che è circa il 30% inferiore rispetto ai prezzi di Londra, Parigi e New York. Fai un giro tra le boutique di Via Fossi, come Epoca, dove puoi portare a casa un paio di scarpe Salvatore Ferragamo con soli 40€; e A Ritroso, per un mucchio di stampe Pucci; o le preferite dai fiorentini, Recollection e Ceri Vintage, in Via dei Serragli.

Arte che ci si può permettere a Los Angeles

Arte che ci si pu permettere a Los Angeles

Los Angeles non fa pensare esattamente alla cultura, ma chi la conosce bene sta rapidamente cambiando idea. I galleristi hanno intravisto l’opportunità di esporre nei grandi spazi destinati ai magazzini dell’Arts District di downtown, e oggi la città è nel mezzo di una rinascita creativa, con più di 50 gallerie spuntate negli ultimi due anni. A detta degli esperti, i collezionisti seri di arte contemporanea non dovrebbero guardare lontano.

Artspace Warehouse è un ottimo punto di partenza, ma è il sempre più vivace Arts District in centro il luogo in cui farai le scoperte più interessanti. Hammer and Spear è una collezione molto curata di arte, design e articoli vintage; le lampade e i lampadari di Matthew McCormick sono souvenir eccezionali. Consiglio degli esperti: fai una visita durante l’Art Los Angeles Contemporary alla fine di gennaio e buttati sulle fiere di oggetti d’arte di nicchia e abbordabili, come StartUp, che ospita un pop-up in un motel retrò ogni anno.

I tessuti di Lagos

I tessuti di Lagos

Come sa bene ogni buon seguace dello street-style, le città africane di Johannesburg, Lagos e Nairobi dettano la moda sui social network. Mentre Johannesburg ha una scena creativa audace ed energica, Lagos sta conquistando i cuori degli amanti del glamour da red carpet.

Lagos ha sempre avuto una buona reputazione in fatto di qualità dei tessuti e vivacità delle stampe, ma oggi la capitale della Nigeria (la città con l’economia più florida e il più rapido tasso di crescita di tutta l’Africa) è la patria di una nuova generazione di consumatori ricchi e ossessionati dalla moda. Parallelamente il mercato tessile locale è stato elevato a forma d’arte.

Cerca l’ispirazione nel celebre concept-store Alara, che propone abiti di designer locali (consigliati da Vogue) Maki Oh e Lisa Folawiyo. Per l’abbigliamento maschile, Post Imperial è un luogo ultra elegante. Le sue cravatte di seta e le T-shirt da uomo con frasi stampate costano molto meno di quanto ci si possa aspettare. Una volta affinato un po’ il gusto nei negozi di lusso, avventuratevi nel Lekki Market, per apprezzare la gioielleria artigianale locale e i tessuti con tinture organiche a prezzi scontatissimi. Quando hai bisogno di una pausa dalla tua caccia all’affare, vai da Stranger per un caffè preparato a freddo, curativo e così-alla-moda. Per vostra informazione, da Lekki Market ci si aspetta che mercanteggiate, rispettando una sola regola: farlo col sorriso sulle labbra.

Altri tesori

Altri tesori

Ti avanza qualche spicciolo? Vai a Lisbona per una varietà senza uguali di belle piastrelle vintage e moderne (inizia da Cortiço & Netos): Helsinki per i parati e le decorazioni per la casa (non perderti il Marimekko outlet store): e Seul per fare incetta di prodotti di bellezza coreani (cercali su Soko Glam prima). Istanbul è meritatamente famosa per le sue ceramiche marmorizzate blu e bianche (cercale su Grand Bazaar Shopping), mentre Berlino è un centro di stile che si distingue per gli occhiali da vista e da sole (dai un’occhiata alla collezione vintage su Lunettes Selection). E per i pennelli, gli accessori per artisti e la cartoleria, Hong Kong è sempre la regina: inizia dalla tana del favoloso calligrafo vecchia scuola Man Luen Choon.

Per fare ancora shopping in giro per il mondo in fatto di idee per l’arredamento, scopri i luoghi più interessanti per l’interior design del pianeta

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti