Non si può negare che il modo più ecologico per viaggiare è, beh, non viaggiare. Anche se potresti rimanere a casa e dedicarti al compostaggio e al riciclaggio, là fuori c'è un mondo meraviglioso che ti chiede di esplorarlo. Quindi, non ammettere la sconfitta sul fronte verde. Prova questi semplici consigli per ridurre il tuo eco-senso di colpa ed essere un viaggiatore più verde possibile.

Pianificazione pre-viaggio

Pianificazione pre-viaggio

Mani in alto: l’aviazione è una delle principali cause di emissioni di CO2, ma ci sono modi per volare più verde. Se puoi scegliere tra varie compagnie aeree per la tua destinazione, consulta i loro impegni di responsabilità aziendale e sociale per vedere cosa stanno facendo per diventare più sostenibili. Investire in nuove flotte a basso consumo energetico e dotare di alette i loro aerei per ridurre la resistenza e risparmiare carburante sono buoni segni. Alcune compagnie aeree si stanno impegnando su più fronti, ad esempio cercando di riciclare i rifiuti di bordo, utilizzando veicoli terrestri puliti o garantendo che anche le imprese di supporto, come i fornitori di catering, rispettino rigorosi standard di sostenibilità. Scegli la compagnia aerea che più si adatta alle tue esigenze ecologiche.

Puoi fare la tua parte prenotando voli diretti ogni volta che è possibile e utilizzando carte d’imbarco e biglietti elettronici invece di stamparli. Volare in Economy ti fa guadagnare punti verdi, perché i sedili Economy ottimizzano lo spazio in cabina e quindi questi passeggeri hanno una carbon footprint inferiore. Viaggia leggero per ridurre il peso complessivo dell’aereo e scarica mappe e guide elettroniche piuttosto che mettere in valigia la versione cartacea.

Six Senses Con Dao

Scegliere l’alloggio giusto è un altro modo per aiutare il pianeta. Anche molti alberghi stanno cercando di operare in modo più rispettoso dell’ambiente, alcuni lo fanno con maggiore successo. Se un hotel sostiene solamente di essere verde o eco-sostenibile, prendi l’affermazione con le molle. Cerca informazioni specifiche su cosa stanno facendo per migliorare le loro prestazioni: ad esempio, se hanno installato illuminazione intelligente, abbandonato l’acqua in bottiglia a favore di quella filtrata, sostituito i mini articoli da bagno con grandi bottiglie riutilizzabili o adottato un sistema di key-card che spegne automaticamente le luci e l’aria condizionata quando gli ospiti lasciano la camera. Cerca anche certificazioni di terze parti come Green Globe, Green Key e LEED, che attestano il raggiungimento di buoni eco-risultati. Six Senses Con Dao Vietnam (nella foto in alto) ha vinto numerosi premi per il design verde e la sostenibilità, prova inequivocabile del suo impegno per l’ambiente.

Vai in un posto caldo? Assicurati di usare prodotti ecologici e biodegradabili che non contribuiscano all’inquinamento degli ecosistemi sensibili. Puoi anche portare la tua bottiglia d’acqua riutilizzabile (dove l’acqua del rubinetto è potabile), in modo da incrementare il volume delle montagne di bottiglie di plastica.

Prima della partenza, regola il termostato in modo da non sprecare energia per eccesso di riscaldamento o raffreddamento di una casa vuota e scollega gli apparecchi elettrici, compresi televisori e computer. Se hai in programma di stare fuori per molto tempo, configura un dispositivo wireless che ti permetta di controllare tutto – dal termostato alle spine – tramite il tuo smartphone, anche quando sei a migliaia di chilometri da casa. In questo modo puoi abbassare la temperatura quando sei in viaggio per risparmiare energia e riaccendere il riscaldamento il giorno del tuo ritorno a casa. Comodità e comfort tutto in uno.

Quando sei in vacanza

Quando sei in vacanza

Anche se sei in vacanza, non abbandonare all’improvviso tutte le abitudini verdi che coltivavi a casa. Se non cambi lenzuola e asciugamani tutti i giorni a casa, cerca di non farlo neanche in vacanza. Usare le stesse lenzuola per tutta la durata del soggiorno ha un grande impatto sul consumo di acqua e detergenti da parte di un hotel. Se non c’è una carta in camera che spiega cosa fare per non cambiare lenzuola e asciugamani tutti i giorni, fallo sapere al personale di pulizia o, se preferisci, puoi mettere il cartellino “non disturbare” sulla porta ogni volta che esci, così lasceranno le cose come tu le hai lasciate.

Proprio come a casa, se ci sono apparecchi elettrici in camera che non stai usando, stacca la spina ed evita di utilizzare l’aria condizionata, per quanto possibile. Se la usi, regola la temperatura a un livello ragionevole e spegnila quando le finestre sono aperte. Se fuori fa caldo, mantieni fresca la camera in modo naturale chiudendo le tende quando rimani fuori tutto il giorno.

Limita al massimo il consumo di acqua, facendo docce veloci al posto dei bagni. In questo modo, stai risparmiando non solo acqua preziosa, ma anche l’energia utilizzata per riscaldarla. Ricorda di evitare di lasciare il rubinetto aperto mentre ti lavi i denti o ti fai la barba.

Ovviamente, il modo in cui scegli di esplorare la destinazione avrà un impatto ambientale. Cerca di muoverti con i mezzi pubblici invece di noleggiare un’auto: è una soluzione più ecologica, più economica e spesso più rapida. Se proprio non riesci a fare a meno dell’auto, scegli un autonoleggio con flotte moderne e a basso consumo e, se è possibile, opta per un veicolo elettrico o ibrido.

La cosa migliore sarebbe andare a piedi dappertutto o approfittare dei servizi di noleggio biciclette gratuiti (o molto economici) disponibili nelle città di tutto il mondo, da Adelaide ad Albuquerque. Puoi anche prenotare un tour a piedi con una guida locale che potrà presentarti un quartiere particolare in modo più dettagliato.

Nelle località costiere, fai un favore al mondo evitando gli sport acquatici motorizzati e opta per attività meno turbolente come kayak, snorkeling ed escursionismo. Stai alla larga dal campo da golf, se è possibile, soprattutto nelle aree che sono note per avere grossi problemi di approvvigionamento idrico. I campi da golf richiedono molta acqua ed enormi quantità di fertilizzanti, pesticidi ed erbicidi per mantenerli in condizioni impeccabili.

Molti alberghi offrono programmi che consentono agli ospiti di dedicare del tempo ad una giusta causa o incontrare la comunità locale. Puoi partecipare a iniziative come aiutare a costruire una scuola, coltivare un orto o raccogliere i rifiuti sul bagnasciuga, contribuendo in modo positivo alla vita della comunità. Se paghi per questo privilegio, verifica chi riceve il denaro: assicurati che finisca alla comunità piuttosto che nelle casse dell’hotel.

Puoi aiutare la comunità locale anche spendendo i tuoi soldi in modi eco-consapevoli. Fai acquisti nei mercati contadini o nei piccoli negozi indipendenti piuttosto che in grandi catene e supermercati; mangia in ristoranti a gestione locale e bevi liquori, vini e birre di produzione locale piuttosto che scegliere i grandi marchi internazionali. Per quanto riguarda i souvenir, prediligi l’artigianato locale piuttosto che oggetti prodotti in serie e spediti da migliaia di chilometri di distanza. Diffida di tutti i prodotti che potrebbero provenire da specie animali e vegetali in via di estinzione, anche se il venditore afferma che sono oggetti di antiquariato; scegli piuttosto articoli realizzati con materiali locali riciclati o rinnovabili.

Se sei pronto/a per mettere in pratica queste tecniche verdi nella tua prossima vacanza, inizia la ricerca qui.

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti