Il grande fiume di Parigi ha subìto un restyling, grazie a una nuova bella passeggiata sulla riva sinistra e a una serie di ristoranti, bar e negozi galleggianti o sulla sponda

Per via del suo incredibile patrimonio storico, una delle cose più affascinanti di Parigi è guardare come i diversi distretti si evolvano o addirittura appaiano dal nulla – come ho osservato nei venti anni che ho vissuto a Parigi raccontando la città e la sua scena culturale, prima come redattrice di Time Out Paris, e più recentemente come esperta di viaggi per il Daily Telegraph.

E quindi sono stato contenta di vedere che, negli ultimi anni, la Senna è finalmente rientrata negli argini. Intorno alla Biblioteca Nazionale sta sorgendo un nuovo quartiere, con una piscina galleggiante, Piscine Josephine Baker, e locali sull’acqua con musica live, come il Batofar, l’originale “locale notturno di Parigi su una barca”. Eventi temporanei come la spiaggia artificiale Paris Plages, che dura tutta l’estate, contribuiscono.

Una nuova passeggiata sulla riva sinistra

Ma la vera svolta si è avuta quando la città si è finalmente sbarazzata della superstrada della Rive Gauche – uno dei progetti di riqualificazione urbana più funesti degli anni ’70 – trasformando l’asfalto in Les Berges de Seine: una passeggiata lungo il fiume che ti porta all’incirca dal Musée d’Orsay al Pont de l’Alma, e pullula di attività e luoghi di svago che si sono moltiplicati da allora. Les Berges ha portato uno spirito completamente nuovo a questa parte grande e piuttosto rigida della Rive Gauche.

Ci sono travi in legno riciclate per sedersi a guardare il mondo che passa, aree per fare sport e piste per correre, corsi di Tai Chi e boxe, bancarelle di cibo e caffè, giochi per bambini e laboratori artigianali. Si può essere dinamici e passeggiare lungo la banchina, o fare i pigri e starsene a contemplare l’acqua, a giocare a scacchi, perfino a sonnecchiare: tra i container di acciaio in stile marina mercantile che punteggiano il lungomare. Io adoro in particolar modo il giardino d’acqua galleggiante, piantato per ricreare diversi habitat lungo il fiume.

Nuovi ristoranti e bar

Quando vado in giro, faccio anche un salto al ristorante Faust, che, come il club e locale con musica Showcase, che si trova dall’altra parte del fiume, in effetti è proprio all’interno del Pont Alexandre III, il più decorato di Parigi . Il Faust occupa un vasto spazio dalla volta alta, con vista sul fiume tra gli archi, reinterpretando la classica brasserie parigina. Al di fuori, l’altro nuovo arrivo è la chiatta Rosa Bonheur sur Seine, gemella della trendy Rosa Bonheur nel Parc des Buttes Chaumont. Una “guinguette” rilassata che unisce bar, caffetteria, ristorante, sala da ballo e musica dal vivo, è indubbiamente un posto in cui vale la pena andare. La chiatta appositamente progettata, con le sue rotondità alle due estremità e metallo verde pallido (un’eco del Grand Palais di là del fiume, forse), vi regala una magnifica vista del Pont Alexandre III e del Pont de la Concorde.

E il miglior rooftop bar a Parigi con vista sulla Senna?

Le Marais Perchoir, il rooftop estivo in cima al BHV, apre alla sera, quando chiude il grande magazzino. Un derivato del bar-ristorante Le Perchoir, che ha aperto sulla cima di un blocco di appartamenti nei pressi di République, è il luogo più in della città (almeno quando il tempo è buono), il che significa un’enorme coda lungo la strada ogni sera. Ma una volta arrivati in cima, anche dopo aver superato un corridoio di uffici del grande magazzino, è molto divertente: alternativo ma rilassato, con vista sui tetti del centro di Parigi, Hôtel de Ville (municipio) appena dall’altra parte della strada, tavoli in legno, alberi, panchine fatte di casse da imballaggio con cuscini colorati, e un bar dove del personale flemmatico serve birra, cocktail e bicchieri di rosé. Il piatto della casa è il Dark’n Stormy, con rum, birra allo zenzero, amari di Boston e succo di limone. Aperto fino alla fine di ottobre, l’ingresso è al 37 rue de la Verrerie.

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti