Suzanne King, ex Travel Editor di Grazia, presenta dodici esperienze indimenticabili, come ad esempio osservare i pinguini con la famiglia oppure praticare yoga in spiaggia con vista mare, che vi faranno venire voglia di condividerle con il vostro partner, la vostra famiglia o con gli amici sui social media. Dimenticate le tradizionali attrazioni turistiche e vivete invece delle esperienze uniche in quattro delle nostre mete preferite: Melbourne, Milano, San Francisco e Bangkok.

Milano

Milano
Nella foto: il Naviglio Grande a Milano

Per le coppie: La Scala

Anche se non avete i biglietti per assistere ad uno spettacolo presso la Scala, potrete comunque farvi un’idea del grande impegno necessario per l’allestimento di ogni produzione nel prestigioso teatro dell’opera di Milano. Sono infatti aperti al pubblico, il martedì e il giovedì per le visite guidate (solo su prenotazione), i tre enormi padiglioni dei Laboratori Ansaldo, nel sud ovest della città, il luogo dove nascono e sono conservate le impressionanti scenografie e i costumi della Scala. Qui avrete la possibilità di vedere all’opera i talentuosi artigiani che preparano gli allestimenti per la nuova stagione operistica.

Per le famiglie: Zona dei Navigli

Le tradizionali attrazioni turistiche milanesi non sono esattamente quello che i bambini sognano per le vacanze, quindi abbandonate il solito elenco di cose da fare (la coda per il Duomo, “L’ultima cena”, le boutique di moda) a favore di un’avventura familiare su due ruote. Acquistate l’occorrente per un picnic, noleggiate le bici ed esplorate il Naviglio Martesana, uno dei tre canali che collegano la città ai paesi e alla campagna circostanti. I sentieri sono generalmente in piano e, vicino al percorso, troverete una linea di metropolitana da usare per evitare il tratto urbano ed iniziare a pedalare una volta raggiunta una zona più rurale.

Per chi viaggia da solo: Bar Luce 

Non sorprende che il look del Bar Luce sia stato curato dal regista Wes Anderson. Infatti, a partire dalla carta da parati a motivi architettonici sulle pareti e sul soffitto, ai colori retro dei mobili Formica fino alla presenza di un flipper e di un jukebox d’epoca, è chiaro che gli interni sono stati creati da una persona con un grande gusto visivo. Il bar fa parte del complesso artistico della Fondazione Prada, quindi è possibile fare il pieno di cultura prima di rifugiarsi in questo spazio a misura di Instagram per bere e mangiare qualcosa, mentre si tenta di scattare una perfetta foto artistica.

Siete pronti ad esplorare Milano? Abbiamo unampia gamma di hotel con sconti che arrivano fino al 50% per i soggiorni tra il primo ottobre e il 30 novembre 2018. Fate clic qui per trovare il vostro albergo e prenotate entro il 15 novembre 2018. Soggetto a termini e condizioni.

San Francisco

San Francisco street car
Nella foto: Un tram di San Francisco

Per le coppie: Exploratorium

L’unico problema delle gallerie e dei musei interattivi è che tendono a essere così pieni di manine che provano ogni cosa, che gli adulti non riescono a vedere quasi niente. Meno male che a San Francisco c’è Exploratorium, il museo della scienza, dell’arte e della percezione umana che, una volta a settimana, si trasforma in uno spazio riservato agli adulti. Nelle serate degli After Dark Thursday, i grandi hanno la possibilità di giocare con tutti i display interattivi senza dover competere con i ragazzini e, inoltre, possono ascoltare una serie di relatori, bere qualcosa al bar e ascoltare musica dal vivo.

Per le famiglie: i tram e la funicolare di San Francisco

I mezzi di trasporto più caratteristici per visitare San Francisco, nonostante non siano i più veloci, sono sicuramente i tram e la funicolare d’epoca (quella con i veicoli aperti ai lati che si vede nei film) alimentati da cavi posti in alto o sotterranei. Sono entrambi mezzi di trasporto che offrono tre grandi vantaggi: sono più fotogenici di un normale autobus, consentono di ammirare parti della città che in metropolitana non si vedrebbero e sono l’ideale per intrattenere i turisti.

Per chi viaggia da solo: yoga sulla spiaggia

Yoga sulla spiaggia: cosa c’è di più californiano di questo? Se pensiamo ad una silent disco al tramonto, con vista sulla baia e sul Golden Gate Bridge, la risposta è: niente. Questa sessione di yoga è naturalmente da condividere sui social. Il mercoledì o il venerdì sera, andate a Baker Beach per unirvi al gruppo di Outdoor Yoga SF (nella foto principale) con cuffie ed asciugamano e partecipate a una sessione di allungamenti, piegamenti e asana.

Siete pronti a esplorare San Francisco? Abbiamo unampia gamma di hotel con sconti che arrivano fino al 50% per i soggiorni tra il primo ottobre e il 30 novembre 2018. Fate clic qui per trovare il vostro albergo e prenotate entro il 15 novembre 2018. Soggetto a termini e condizioni.

Bangkok

Rooftop bar in Bangkok at sunset
Nella foto: il tramonto dallo Sky Bar [immagine: © Lebua Hotels & Resorts]

Per le coppie: Sky Bar 

Le strade di Bangkok sono sempre caotiche, ma per sfuggire alla confusione basta dirigersi verso l’alto, raggiungendo uno dei tanti bar e ristoranti panoramici della città. Uno dei più spettacolari si trova al 63esimo piano della Lebua State Tower e si chiama Sky Bar. Qui, a 250 metri di altezza, troverete un accattivante bancone illuminato, che cambia colore durante la serata. Vi consigliamo di arrivare prima del tramonto, ordinare i cocktail e poi rilassarvi e godervi l’atmosfera romantica man mano che cala la sera e la città si trasforma in un mare di luci scintillanti. 

Per le famiglie: Art in Paradise 

Di solito le gallerie d’arte non consentono di toccare le opere esposte ma Art in Paradise, nel centro commerciale Esplanade, è diversa. Anche se da una visita a questo spazio i ragazzi non impareranno molto sulla cultura thailandese, per loro sarà sicuramente un’esperienza indimenticabile. In questa galleria di illusioni ottiche, infatti, i visitatori sono invitati a posare tra le opere d’arte per foto memorabili, con tanto di indicazioni su dove mettersi e su che posa assumere per ottenere l’effetto migliore. Il risultato sarà una serie di foto vacanziere diverse dalle solite, dove sarete imprigionati dentro la mano di un robot gigante oppure immortalati su un ponte di corda mentre viaggiate su un tappeto volante.

Per chi viaggia da solo: lezione di cucina thai. 

Partecipare ad una lezione presso una delle tante scuole di cucina di Bangkok consente di visitare i mercati all’aperto e mangiare i cibi del posto, due tra i modi migliori per conoscere davvero una città. Le lezioni migliori iniziano con una visita guidata al mercato per trovare gli ingredienti ed imparare tante cose sui prodotti locali, per poi andare in cucina a preparare i piatti thailandesi classici. Vale la pena impegnarsi in questa fase in quanto, a fine lezione, ci si siede tutti insieme a gustare il frutto dei propri sforzi culinari.

Avete in mente un viaggio a Bangkok? Abbiamo unampia gamma di hotel con sconti che arrivano fino al 50% per i soggiorni tra il primo ottobre e il 30 novembre 2018. Fate clic qui per trovare il vostro albergo e prenotate entro il 15 novembre 2018. Soggetto a termini e condizioni.

Melbourne

Hot air balloons flying over Melbourne
Nella foto: mongolfiere sopra Melbourne

Per le coppie: St Kilda 

I trend gastronomici sono in costante mutamento nella capitale culinaria dell’Australia, ma i rilassanti brunch del weekend nel quartiere marino di St Kilda non vanno mai fuori moda. Qui potrete scegliere tra i numerosi locali di Acland Street, per poi passeggiare mano nella mano lungo la Esplanade e curiosare tra le bancarelle del mercatino artigianale domenicale, oppure provare i brividi delle montagne russe al Luna Park o, semplicemente, fare una passeggiata lungo la spiaggia. Se il tempo è bello e vi sentite pieni di energia, perché non provare il SUP (stand up paddle)? La gente del posto lo fa sembrare così facile…

Per le famiglie: Phillip Island 

L’osservazione degli animali selvatici con i bambini spesso riserva delle delusioni, in quanto gli animali si fanno prendere dalla timidezza e non si fanno vedere. Questo problema non esiste su Phillip Island, 90 minuti a sud del centro di Melbourne: non solo i piccoli pinguini sono incredibilmente carini (è la specie più piccola al mondo), ma sono anche molto affidabili e, ogni giorno, si fanno vedere puntualmente al crepuscolo quando tornano nelle loro tane sotterranee dopo aver passato la giornata vicino al mare a cibarsi. Guardate i vostri bambini che osservano i pinguini mentre percorrono la spiaggia con il caratteristico passo ondeggiante e li vedrete sorridere come non mai.

Per chi viaggia da solo: giro in mongolfiera 

Non ci sono molte città che si possono sorvolare in mongolfiera ma Melbourne è una di queste. Se siete disposti ad alzarvi presto al mattino, il vostro premio sarà un panorama mozzafiato sulla città all’alba, mentre le strade sottostanti pian piano iniziano a prendere vita. Le possibili vedute dipenderanno dal vento: potreste trovarvi a volare tra i grattacieli sopra i luoghi più noti della città oppure ammirerete lo skyline mentre sorvolate le zone periferiche.

State pensando di visitare Melbourne? Abbiamo unampia gamma di hotel con sconti che arrivano fino al 50% per i soggiorni tra il primo ottobre e il 30 novembre 2018. Fate clic qui per trovare il vostro albergo e prenotate entro il 15 novembre 2018. Soggetto a termini e condizioni.

Immagine principale: Julianne Aiello © Outdoor Yoga SF

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti