Se sei già stato a New York o vuoi trascorrere il tuo tempo nella Grande Mela come un vero newyorkese, segui Anne Bourgeois-Vignon in giro per la città. Residente a New York, Anne ti offrirà una selezione di ristoranti, negozi e visite da fare nel giro di 48 ore .

Cultura:MoMA PS1

Per le provocatorie mostre di arte contemporanea d’avanguardia, PS1 non si batte: ha anche dimostrato il suo impegno per avvicinare il pubblico agli artisti con un programma sempre più vasto di attività per adulti e bambini.

Cultura:111 Front Street Galleries

Gallerie, librerie e agenzie creative si sono moltiplicate nelle stradine e nei depositi riconvertiti di DUMBO. Il secondo piano di Front Street 111 è dedicato alle gallerie d’arte: scopri la fotografia curata brillantemente e di certo fuori dal sistema delle United Photo Industries e della KLOMPCHING Gallery.

Pranzo: Smorgasburg

Con un servizio interno durante l’inverno e all’aperto a partire da aprile, aperto il sabato e la domenica, Smorgasburg riunisce i migliori giovani imprenditori alimentari in quello che il New York Times ha definito “La Woodstock del Cibo”. Passeggia tra le bancarelle fino a trovare la cosa giusta per soddisfare le tue voglie – dai fusion hot dog asiatici ai tacos di pesce, passando per il miglior caffè della città.

Shopping Brooklyn Flea

Fruga tra vecchie foto, porcellane d’epoca, pellicce degli anni ’60 in ottimo stato, vinili rari, gioielli fatti a mano, mobili di recupero e altre chicche della metà del secolo, nella speranza di portarti a casa il reperto perfetto.

Cena: Marlow & Sons

Questo pioniere della ristorazione “dai campi alla tavola” di Brooklyn non accetta prenotazioni, ma se riesci a trovare un posto, non puoi perderti la degustazione di ostriche. Se non ci riesci, acquista i suoi salumi fatti in casa nello stabilimento della sorella, Marlow &Daughters.

Cultura/Intrattenimento: BAM (Brooklyn Academy of Music)

Un programma d’avanguardia di danza contemporanea, musica e performance in questo edificio magnificamente ristrutturato, che testimonia le grandi ambizioni culturali della vecchia Brooklyn.

GIORNO DUE – Chelsea, il West Village e il Lower East Side

GIORNO DUE  Chelsea il West Village e il Lower East Side

Colazione: Estela

Il cibo americano più soddisfacente abbinato al tocco di leggerezza europeo. Thomas Carter (da Blue Hill allo Stone Barns) e Ignacio Mattos (che ha avuto come mentori Francis Mallman e Alice Waters) hanno creato un menù delizioso all’Estela, fatto di piccoli piatti, cocktail intelligenti e una carta dei vini molto soddisfacente. Un viaggio gastronomico, ma totalmente rilassante.

Una volta appannaggio di Chelsea, ora andare per gallerie nel Lower East Side è possibile grazie a molti dei negozianti più importanti che hanno aperto gallerie secondarie – ma spesso molto più interessanti – tutte intorno al meraviglioso New Museum. Mentre Rachel Uffner ha avuto una posizione permanente su Suffolk Street dal 2008, Larry Gagosian ha aperto un pop-up su Delancey Street nel 2014.

Pranzo: Ivan Ramen

Molto probabilmente la ciotola di noodles più ambita nel mondo occidentale, ciascuno degli ingredienti della ricetta del ramen creata dallo chef Ivan Orkin è perfettamente congegnato, per offrire l’esperienza di umami più soddisfacente.

Shopping:Maryam Nassir Zadeh

Da Rachel Comey alle gioiellerie di artisti locali, nella boutique che porta il suo nome, Maryam Nassir Zadeh cura una delle più interessanti selezioni di abiti, accessori e tessuti.

Cultura: La nuova sezione della High Line

La terza fascia della High Line – il parco e riserva naturale che si affaccia su Manhattan lungo una linea ferroviaria sopraelevata dismessa – porta nella parte ovest della città, attraversando panorami mozzafiato sull’Hudson fino a Jersey Shore. Perfetta per ammirare il tramonto.

Cena: Minetta Tavern

Cedi alla tua voglia di piatti a base di carne nella leggendaria Minetta Tavern, dove gli hamburger sono stati il pasto di eccellenti avventori del passato, tra cui Ernest Hemingway e Ezra Pound.

Cultura:The Comedy Cellar

Da Louis CK a Dave Chappelle, fino al compianto Robin Williams, il Comedy Cellar è una tappa obbligata di ogni stand-up comedian. Non lasciarti sfuggire la prossima generazione di autori del SNL (Sabato Night Live) e le star di oggi.

Hai ancora voglia di ristoranti? Il programma Taste di American Express propone ai titolari di carta offerte esclusive in altri ristoranti di New York, selezionati da persone del posto ben informate al riguardo.

Offerte hotels

Offerte e sconti in tutto il mondo per i nostri Clienti